Come possiamo aiutarvi?

Fate click sul bottone di vostro interesse per poter intraprendere la miglior esperienza.

Ha indicato di essere un operatore sanitario. Se questo risulta corretto, la preghiamo di lasciare il suo indirizzo e-mail al fine di darle il benvenuto nel nostro sito Web.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Microport star

Avviso sui cookie I cookie sono informazioni memorizzate automaticamente sul computer dell’utente del sito web. Quando un utente visita il sito o i siti Web di MicroPort Orthopedics, MicroPort Orthopedics può memorizzare alcuni dati sul computer dell’utente in forma di “cookie” per riconoscere automaticamente l’utente alle visite successive dei siti di MicroPort Orthopedics. Questa informativa sui cookie fa parte della nostra Privacy policy.
Fare clic qui per visualizzare la Privacy policy completa di MicroPort.

Prodotti per anca

MicroPort vanta un’esperienza di oltre 60 anni nel campo degli impianti ortopedici. Tutti i nostri impianti per anca e ginocchio sono prodotti negli Stati Uniti presso il nostro stabilimento di Arlington, Tennessee. Il nostro stabilimento di produzione innovativo si avvale di robotica all’avanguardia per garantire la massima precisione.

Approccio chirurgico SuperPath® per protesi d’anca

Un crescente numero di chirurghi specializzati in tutto il mondo ha adottato l’approccio SuperPath® come tecnica di protesi totale d’anca per garantire ai pazienti un recupero più rapido.  Rispetto alla media nazionale, i pazienti trattati con approccio chirurgico SuperPath® per protesi d’anca hanno avuto una degenza ospedaliera più breve, sono stati trasferiti direttamente a casa con maggiore frequenza e hanno dimostrato una minore probabilità di tornare in ospedale entro 30 giorni per un qualsiasi motivo, tutto senza le tipiche limitazioni postoperatorie dell’anca associate alle tecniche THA tradizionali. 10

La tecnica mini-invasiva SuperPath® prevede un accesso conservativo che previene la lesione di muscoli e tendini.

Riferimenti

  1. Schmidt R, Komistek RD, Blaha JD, Penenberg BL, Maloney WJ. Fluoroscopic analyses of cruciate-retaining and medial pivot knee implants. Novembre 2003; (416):37-57.
  2. Karachalios Th et al. An 11- to 15- year clinical outcome study of advance medial pivot knee arthroplasty.Bone Joint J 2016.
  3. Macheras GA, Galanakos SP, Lepetsos P, Anastasopoulos PP, Papadakis SA Knee (2017) A long term clinical outcome of the Medial Pivot knee arthroplasty system.
  4. Pritchett JW. Patients prefer a bicruciate-retaining or the medial pivot total knee prosthesis. J Arthroplasty. 2011; 26(2): 224-8.
  5. Komistek RD, Dennis DA, Mahfouz M Clin Orthop Relat Res. 2003; 410:69-81. In vivo fluoroscopic analysis of the normal human knee.
  6. Banks S. Knee motions during maximum flexion in fixed and mobile bearing arthroplasties. Clin Orthop Relat Res. 2003;410:131-8.
  7. Bourne RB. “Patient Satisfaction after Total Knee Arthroplasty: Who is Satisfied and Who is Not?” Clin Orthop Relat Res. Gennaio 2010; 468(1): 57-63.
  8. Pencho Kosev et al. “Fast track surgery in total knee Arthroplasty – a review” Journal of IMAB – Annual Proceeding (Scientific Papers) 2015, vol. 21, edizione 3.
  9. Adrianus den Hertog et al. “Pathway-controlled fast-track rehabilitation after total knee arthroplasty: a randomized prospective clinical study evaluating the recovery pattern, drug consumption, and length of stay” Arch Orthop Trauma Surg. Agosto 2012; 132(8): 1153-1163.
  10. Gofton W et al. Thirty-day readmission rate and discharge status following total hip arthroplasty using the supercapsular percutaneously-assisted total hip surgical technique. International Orthopaedics. Maggio 2015, volume 39, edizione 5, pp 847–851

Esclusione di responsabilità

I risultati e i livelli di attività individuali dopo l’intervento variano e dipendono da molti fattori tra cui età, peso e livello di attività precedente. Esistono rischi e tempi di recupero associati all’intervento chirurgico e alcuni soggetti non possono sottoporsi all’intervento. Consulti il suo medico per stabilire se l’intervento chirurgico è il trattamento più corretto per lei.